Dieta della Zona

Dieta della ZonaLa dieta della Zona è un metodo alimentare che negli Stati Uniti. Ideato e sviluppato dal Dott. Barry Sears viene adottata da milioni di persone.

 

La dieta si basa sul fatto che l’ assunzione dei cibi provoca variazioni del tasso di alcuni ormoni nel sangue.

 

Ciascun pasto di chi segue la Zona dev’ essere costituito da la giusta combinazione e nelle giuste quantità: 40% di carboidrati, 30% di proteine e 30% di grassi.

 

 

 

 

Funzionamento della dieta della Zona

 

L’obiettivo della dieta della Zona è mantenere a zona ideali i livelli di tre gruppi di ormoni: Insulina, Glucagone, Eicosanoidi. Evitare un eccessivo innalzamento dell’ insulina nel sangue, avere un buon livello di glucagone e modulare il rilascio degli eicosanoidi.

 

Menu della Dieta della Zona

 

Colazione

Caffè o thè senza latte né zucchero, un pane tostato e frutta

Pranzo

Alternate:

  • Una omelette di sei chiare d’uovo con qualche asparago
  • Insalatona di lattuga o scarola e pomodori, prosciutto cotto, petto di tacchino bollito e formaggio light
  • Carne bollita accompagnata da pomodoro o insalata di tonno
  • Per il dessert, frutta con una fetta di pane

Cena

Alternate:

  • Pesce bollito pesce con succo di limone e spinaci;
  • Insalata verdeo alla piastra con insalata mista; o hamburger alla piastra con verdura mista cotta o cruda (insalata, pomodoro, cavoli, cavolo di Bruxelles, cavolfiore,…); o due uova sode o strapazzate, con un po’ di sale, senza nessun’altro condimento
  • Insalatona con pezzetti di petto di pollo alla griglia, con olio e aceto
  • Panino arabo con tonno al naturale sgocciolato
  • Frutta per il dessert

 

Inconvenienti della Dieta della Zona

 

Si tratta di una dieta squilibrate e senza base scientifica. Possono produrre disturbi digestivi e psichici, poichè rompono le normali abitudini alimentari.

This entry was posted in dimagrire and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.