Dieta giapponese

Dieta giapponeseLa dieta giapponese è caratterizzata dall’abbondanza di prodotti freschi, è ricca di pesce, verdure e carboidrati, come il riso.

La dieta giapponese è praticamente priva di grassi e per condire i piatti non viene usato l’aceto, ma il brodo di pesce. Questa dieta sembra essere correlata alla longevità dei giapponesi e al loro basso tasso di obesità. E’ evidente che incorporare la cucina giapponese alle nostre abitudini alimentari può aiutare a farci perdere peso in maniera sana e naturale.

Alimenti della dieta giapponese

La dieta giapponese non supera le 2.300 calorie giornaliere per gli uomini e le 1.950 calorie per le donne. Di queste calorie, il 63% è costituito da carboidrati, il 12% da proteine e il 25% da grassi.

  • I giapponesi mangiano piccoli piatti,molto vari e dai sapori contrastati.
  • Ogni pasto contiene una varietà di alimenti; oltre al riso sono presenti alghe, verdure, frutta, sementi e pesce (soprattutto pesce crudo). La dieta include inoltre carne, anche se in piccole quantità.
  • Nella dieta giapponese è molto presente il pesce azzurro, fonte di Omega 3.
  • E’ una dieta ricca di carboidrati a lento assorbimento, come il riso.
  • La bevanda per antonomasia è il tè verde, un ottimo antiossidante.
  • La cucina giapponese è inoltre caratterizzata dall’uso della soia e dei suoi derivati come il tofu (una sorta di formaggio o cagliata di soia). La soia ed il tofu contengono aminoacidi essenziali, riducono il colesterolo cattivo ed aiutano a controllare il diabete e gli antiossidanti.
  • Nella cucina giapponese si utilizzano infiniti tipi di verdure, consumate da sole o come guarnizione, che apportano le fibre necessarie.
  • Vengono privilegiati gli alimenti freschi e di stagione. Non vengono consumati cibi preparati.
  • Le colazioni giapponesi sono abbondanti e includono pesce, riso e vegetali.
  • Non vengono utilizzati grassi per cucinare, come il burro. Viene usato l’olio in limitate occasioni ed in quantità molto piccole, per condire la verdura.
  • Di solito non si mangia il pane
  • Il tempo di cottura è molto corto, salvaguardando in questo modo le proprietà dei cibi.

La dieta giapponese, considerata una delle diete più sane, contribuisce alla diminuzione dell’obesità ed è specialmente indicata per quelle persone con il colesterolo molto alto e che hanno bisogno di ridurlo rapidamente. Tuttavia, non è raccomandata a quelle persone con la pressione bassa o che abbiano problemi legati al sodio, visto che viene utilizzato molto il sale; la salsa di soia inoltre ha un alto contenuto di sodio.

This entry was posted in dimagrire and tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.