Il pesce pangasio nella dieta

Il pesce pangasio nella dietaI valori nutrizionali del pesce pangasio lo rendono adatto a qualsiasi dieta, trattandosi di un pesce bianco senza spine.

I filetti del pangasio hanno una carne delicata, morbida e senza spine. La carne è simile a quella della sogliola, con maggiore consistenza e sapore. E’ un pesce bianco senza grassi, che contiene pochissime calorie.

Il pangasio è un pesce indicato a quelle persone che hanno difficoltà a rimuovere le spine (come i bambini o gli anziani), visto che viene venduto pulito e sfilettato.

Nonostante le polemiche sulle sue carenze nutritive si tratta di un pesce incluso nelle mense scolastiche e nei centri di salute. Ovviamente non dovremo basare la nostra dieta solo su questo pesce, visto lo scarso apporto di proteine e di grassi essenziali della sua carne.

Ricette di pangasio

Il pangasio può essere cucinato in vari modi, come panato, alla griglia, al forno o in salsa.

  • Pangasio al forno: versare abbondantemente in una teglia per forno dell’olio, 4 patate sbucciate e tagliate a rotelle fini e un grande peperone rosso tagliato a striscioline. Infornare per 10 minuti a 200 gradi, togliere dal forno e aggiungere i filetti di pangasio con un pizzico di sale, prezzemolo e pepe. Rimettere in forno per altri 10 minuti, e il piatto sarà pronto per essere servito.
  • Pangasio in salsa: soffriggere in una padella metà cipolla tagliata, insieme ad una manciata di gamberi sgusciati e ad un cucchiaio di farina, fino a quando la cipolla sarà rosolata, aggiungendo all’occorrenza dell’acqua per far sì che la salsa resti omogenea. Far asciugare la salsa di gamberi e successivamente aggiungere i filetti di pangasio, cuocendo per circa 10 minuti. Aggiungere la salsa con i gamberi e servire.
This entry was posted in dimagrire and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.