Come identificare i segni che annunciano l’infedeltà

L’infedeltà non è inevitabile, esistono dei segni che ci possono annunciare che é vicino, conoscendoli e attuando a tempo si puó evitare.

1º) Una richiesta d’aiuto

La prima avvertenza è quando la tua coppia dice che c’è qualcosa che non va. Non lasciare andare, apriti al dialogo e se non riesci ad arrivare alla soluzione, cerca aiuto terapeutico.

2º) Cambio improvviso.

¿Il tuo marito pensa in farsi una cirugía o ha iniziato ad andare in palestra?¿La tua moglie si he tinta i capelli o ha cambiato abigliamento?

Se la tua coppia sta attraversando un período di cambi, imitala, agiungi qualcosa di nuovo alla tua vida.

3º) Crítiche poco costruttive

¿La tua coppia ti dice che avisogni andara al psicólogo, che devi perdere peso, che cerchi un lavoro o che vai in palestra? È segno che c’è qualcosa che non va.

Impara ad ascoltare, impolsalo a parlare e si sentirá capito.

4º) La colpa.

Se inizia a farti regali, può essere un segno, si sente colpevole e cerca di compensare la sua infrazione.

Affrontare la situazione al piú presto, puó aiutarti a salvare il tuo matrimonio. Fidati del tuo istinto.

5º) Rifiutto nella festa del lavoro.

Se senti che tutti ti evitano nella festa del suo lavoro. Magari sanno qualcosa o la tua coppia ha fatto qualche commento.

Non ti isolare, sali al incontro delle persone appena noti qualcosa che non sia normale.

6º) I segreti.

Se senti che la tua coppia ti nasconde qualcosa o ha dei segreti, sei davanti alla luce rossa.

Confrontalo, se è messo in soppraviso, dovrà affrontare la situazione e questo può essere il primo passo per ricostruire la fiducia.

7º) La storia si ripette

Se ci sono precedenti d’infedeltà, bisogna stare attenti.

Devi stabilire lìmiti, cercare un accordo su cosa sei disposto a tollerare.

Comunque no ci sono ricette, l’infedeltà può succedere anche nelle coppie felici, è importante sapere che una avventura non significa la fine del matrimonio. Nei casi in cui l’amore è intatto, la ricostuzione della relazione può essere possibile.

This entry was posted in donna. Bookmark the permalink.