Come influenza un secondo matrimonio al adolescente

La quantità di divorzi e separazioni oggi giorno ha cresciuto molto, e per ciò i conflitti nei adolescenti. Sempre è possibile stabilire nuovi legami di familia, ma avolte richiede grandi sforzi.

Bisogna considerare che l’adolescente ha sofferto una perdita al uguale che noi e il resto della familia.

Al formare una nuova famiglia, si devono tornare a creare legami per la convivenza, ma non si può pretendere che il giovane superi il periodo precedente, ne possa sostituire il vincolo senza prima assumere la situazione tra i suoi genitori.

Molte volte i matrimoni mostrano costumi differenti che possono generare situazioni di lontananza con la nuova famiglia.

Modi per acclimatare la nuova famiglia.

  • Riconoscere e lamentare la perdita.

  • Svolgere nuovi modi di prendere decisioni in famiglia.

  • Promuovere e fortalire le nuove relazioni tra genitori, patrigni, fliglistri ed fratellastri

  • Sostenersi a vicenda.

  • Permettere la continuità delle relazioni di famiglia precedenti, al di là delle distanze che li separino.

Questi tipi di conflitti possono risolversi favorevolmente con l’aiuto di tutti, in più con l’aiuto dei nonni, molto importante per il giovane in questo momento.

Comunque, esiste anche la possibilità che sia necessaria l’intervenzione di un professionale specializato che valuti i seguenti sintomi in caso che appariscono:

  • Isolamento e nulla acettazione di aiuto per superare la crisi.

  • Indecizione tra le due famiglie e troppa presione per decidere per una delle due.

  • Essere troppo arrabiati o sentirsi colpevoli per la situazione.

  • Insicurezza in ogni modo

  • Lontananza con famiglia e amici.

  • Rabbia feroce contro il padre o patrigno e un atteggiamento violento contro alcuno della famiglia.

Possibile origine del conflitto nel adolescente

  • Poca atenzione del padre o madre con il giovane, per questioni di lavoro o di stress.

  • Maggiore atenzione ad altro figlio del matrimonio.

  • Togliere autorità al nuovo membro della famiglia (patrigno o matrigna).

  • Lasciare di godere delle attivita normali.

Le relazioni degli adolescente con la sua nuova famiglia, possono essere normali e soddisfacenti sempre che nessuno cerci di imporre amore o dimenticare il passatto, l’adolescente è chi in genere è più predisposto ad avere una buona relazione con gli altri, ma anche chi più ostacoli di solito ne trova.

This entry was posted in donna. Bookmark the permalink.