Cibi Anti Age

Ci sono dei cibi che contribuiscono ad evitare l’invecchiamento. Gli antiossidanti sono sostanze che hanno la capacitá di ritardare l’invecchiamento delle cellule.

Gli alimenti sani e naturali contengono antiossidanti, ma si possono evidenziare alquni specifici che veramente possono contribuire al benessere e il mantenimento cellulare.

Cibi anti-age essenziali:

  • Aglio: possiede una sostanza molto potente che agisce contro i radicali liberi. L’aglio contiene allicina. È uno degli antiossidanti piú potente conosciuti fino il momento. Perche il suo potere faccia efetto, bisogna mangiarlo crudo e appena tagliato.

  • Fragole: Oltre avere viamine C e P, contengono ácido elagico.

  • Pomodoro: é una potente fonte di antiossidanti, inoltre diminuisce il rischio di contrarre cancro della prostata e altri tipi di cancro.

  • Boccoli e cavolo: Anche se hanno brutto odore al cucinarli, hanno un beneficio antiossidante molto importante.

  • Spinacci: impedisce la degenerazione delle cellule, il consumo di una insalata fresca di fogli di spinacci è molto valiosa per tutte le persone che vogliono tenere cura di sè e mantenersi giovani.

  • Zucca: rica in antiossidanti. Anche diminuisce la glucosa in sangue, diminuisce il colesterollo cattivo ed è ideale per chi soffre di diabete e obesità.

  • Acqua: non bisogna dimenticare che l’acqua è molto importante perche grazie a lei si eliminano le tossine e residui del organismo che contribuiscono al invecchiamento.

Condotte anti-age che ci fanno sentire nel organismo:

  • Consumare tutti i giorni frutte e verdure, i succhi sono la migliore opzione per le persone che si annoiano di consumare questi alimenti.

  • Fare insalate di frutta e tenerle in frigo pronte per consumare, anche insalate varie di verdure crude e cotte. È consiglievole per tutte le persone, ma più per quegle che soffrono di sovrappeso o una malattia. La frutta si può mantenere per più tempo una volta pelata se si spruzza con delle goccie di limone.

This entry was posted in salute. Bookmark the permalink.